Il gioco d’azzardo aiutato dal cinema

I casinò americani confidano profondamente che il nuovo film sul poker “Runner Runner” possa dare un “aiutino” alla legalizzazione del poker online: certamente il fascino degli interpreti Ben Affleck, Justin Timberlake ed il volto incantevole di Gemma Arterton possono fare da “sponsor” al progetto che si trascina da un po’ e la trama del film che si ispira alle vicende del Black Friday della room Ultimate Bet possono contribuire alla “spinta” definitiva per la regolamentazione federale del gioco online.
Certamente, nei casinò statunitensi “regolari” sono in fibrillazione in questa attesa e la regolamentazione del poker online metterebbe a “copertura” tutti i giocatori che senza dubbio rischiano a causa dell’offerta di siti che operano dai Caraibi o da altri paradisi fiscali senza alcun reale controllo: il film “Runner Runner” con la sua interprete bellissima Gemma Arterton potrebbe senza dubbio influenzare il parere dei detrattori del poker online e quindi gli operatori del settore legale ne faranno la loro eroina, anzi, la loro stupenda eroina. Punteranno senz’altro sul suo volto splendido per dare nuovo impulso alle loro richieste ed istanze e sperano che così si possa ottenere velocemente questa “apertura” che darebbe “ossigeno” al settore e farebbe investire le multinazionali statunitensi come MGM e Caesars che dalla loro parte hanno il leader democratico, nonché braccio destro del Presidente Obama,  Harry Reid.